+39 349 18 02 512
Lun-Ven: 10 -21 Sab: 10-13
info@annalisabertuzzi.it
Psicoterapia online

Il colloquio psicoterapeutico può avvenire non solo in presenza dentro lo studio, ma anche in uno studio virtuale: può essere una seduta tramite videochiamata Skype o WhatsApp o, per chi non possiede o non si sente a proprio agio con gli strumenti necessari, tramite colloquio telefonico.

La seduta online avviene, così come quella in studio, in base a precise regole (cadenza, tempi, costi).

Come funziona?

Dopo che mi hai contattato telefonicamente o tramite mail per definire qual è la tua necessità, concordiamo un appuntamento su Skype o tramite WhatsApp. Il primo colloquio  ci  dà modo di conoscerci e di valutare  come posso esserti di aiuto; puoi raccontarmi di te e cosa ti ha portato a chiedermi un incontro.

Dopo il primo colloquio decideremo insieme come proseguire. Può trasformarsi nell’inizio  di un percorso o essere un unico incontro in cui ricevere informazioni e spunti per proseguire autonomamente.

E’ molto importante che il momento della seduta rappresenti uno spazio sicuro e privato; ci sono alcuni aspetti essenziali da rispettare:

  • privacy; per effettuare una seduta è necessario essere  da soli  durante lo svolgimento del colloquio in modo da poter parlare liberamente, senza il timore di essere ascoltati;
  • zero distrazioni; così come avviene a studio è importante che l’ambiente in cui si svolge la seduta sia al riparo da stimoli che interferiscono con il colloquio e da interruzioni;
  • confort; ricaviamo, per svolgere la seduta, un spazio tranquillo e confortevole per quanto possibile, per poter sentirci a nostro agio.

Il tempo della terapia, per essere efficace, ha bisogno di essere adeguatamente protetto. E’ utile lasciare un piccolo spazio di decompressione, dopo la seduta, prima di reimmergerci nel flusso delle attività quotidiane.

Perché online?

La psicoterapia online è il modo più rapido per ricevere l’aiuto di cui hai bisogno, quando e dove vuoi.  Alcune ragioni per  scegliere una seduta on line piuttosto che a studio sono:

  • vuoi fissare un appuntamento con me, ma sei lontano, geograficamente parlando, perché vivi in un’altra città o in una di Roma molto distante dal mio studio. In questo caso, la consulenza on line azzera le distanze;
  • hai difficoltà nel muoverti da casa a causa di disabilità, malattia o altri motivi;
  • risiedi all’estero, magari da molto tempo, e parli bene la lingua della tua terra di adozione, ma, nell’iniziare un percorso psicologico, vuoi dialogare con un professionista che appartiene alla tua stessa cultura d’origine e parla la tua lingua madre;
  • hai già iniziato un percorso psicologico e ti capita di doverti trasferire, andando a vivere altrove; non vuoi interrompere il nostro cammino, ricominciando con un nuovo professionista, e cosi concordiamo di proseguire il nostro percorso un line.

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: